1

carab marzo 17

VERBANIA – 21.04.2017 – Cinque confezioni

formato famiglia di tonno e cinque magliette polo. È questo il “bottino” del furto messo a segno nel pomeriggio di ieri al Penny Market di Dormelletto per il quale i carabinieri di Arona hanno arrestato tre persone. Attorno alle 13 alla centrale è giunta la chiamata della commessa del supermercato, insospettita dopo aver visto passare dalla cassa e con il giubbotto “gonfio” due giovani che hanno pagato soltanto due birre prima di salire sul furgone dove li attendeva una terza persona. Furgone che la pattuglia del Radiomobile intervenuta sul posto ha individuato e, dopo un breve inseguimento sulla statale 33 del Sempione, ha fermato. Gli uomini al comando del maresciallo Paolo Puricelli hanno perquisito i tre marocchini, trovando appunto la refurtiva. Sono così stati arrestati per furto Ismail Zarad, Rachid Kazam e Amin Mouni, tutti residenti nel Borgomanerese. Dopo una notte nella cella di sicurezza della tenenza di Arona, stamane sono comparsi di fronte al giudice Rosa Maria Fornelli per la convalida dell’arresto e il processo per direttissima. Il magistrato ha convalidato l’arresto e, su richiesta dei loro legali, li ha giudicati con rito abbreviato. Kazam e Mouni sono stati assolti, mentre Zarad, colui che materialmente aveva addosso le scatolette di tonno e le magliette, condannato a 4 mesi.   

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.